Giorgio Napolitano

Il 2006 rimarrà impresso nella memoria di molti cittadini d’Italia come l’anno della vittoria ai campionati del mondo di calcio in Germania o come affermano tanti, della gloriosa notte di Berlino dove capitan Cannavaro alzò al cielo il quarto Mundial italiano.

Nel 2006 però successe un altro fatto che ha cambiato la storia dell’Italia; l’elezione di Giorgio Napolitano come Presidente della Repubblica, avvenuta proprio il 10 Maggio 2006 con 543 voti.

Alla scadenza del suo settennato, terminato nel 2013, è stato rieletto Presidente della Repubblica con ben 738 voti, stavolta il 20 Aprile 2013, prestando giuramento pochi giorni dopo.

Il 14 Gennaio 2015 ha rassegnato le dimissioni ed è diventato Senatore a vita quale Presidente Emerito della Repubblica.

Durante i quasi 9 Anni di mandato, sono state centinaia le occasioni in cui Giorgio Napolitano ha dimostrato autorevolezza istituzionale e amore per la patria; nelle pagine a lui dedicate sul sito del Quirinale è possibile approfondire la sua vita e i passi che l’hanno contraddistinta.

Photo by European Parliament by Flickr