Dall’alto Sidney Sonnino permane tra Noi..

Avrei voluto aprire la prima decina di marzo con due post esperienziali riguardanti l’uno i 160 Anni dalla nascita di Domenico Savio, l’altro i 170 dalla nascita di Sidney Sonnino, con conseguente visita al castello a lui dedicato.

Purtroppo né l’una né l’altra sono riuscito a vivere, un po’ per causa di forza maggiore e un po’ per mancanza di tatto da parte delle persone che avrei voluto intervistare…

Comunque qui vi racconterò dei 170 Anni dalla nascita di Sidney Sonnino..; sapete chi era? 

Sidney Sonnino è stato un politico italiano della famosa Destra Storica, ministro del Tesoro e delle Finanze, Presidente del Consiglio e fautore del Patto di Londra(1915), che difese con ardore al termine della Prima Guerra Mondiale, durante la Conferenza per la Pace, svoltasi a Parigi.

Sidney Sonnino era un barone toscano, nato a Pisa l’11 Marzo 1847, da babbo italiano e madre inglese. Compì studi forensi o per meglio dire di “Giurisprudenza” e, complice il suo status elitario, riuscì a fare carriera nella politica del tempo.

Sidney Sonnino è importante, perché il magnifico castello che affaccia sul mar Tirreno, a pochi metri da Quercianella e a un tiro di schioppo da Livorno, era di Sua proprietà. Si racconta che la sua tomba sia nella roccia del promontorio dove si trova il castello e che dalle stanze del castello stesso, vi sia un corridoio per giungervi.

Purtroppo non ho potuto verificare di persona se questo sia vero o meno; fatto sta che chi passa dalla spiaggia di Quercianella, alzando lo sguardo a destra, può ammirare la costruzione e considerare le nobili origini che essa possiede.

Image courtesy of Giacomo Martelli